To the top button

03.03.2022 Attualità Tutti Europa Ucraina: SOS Villaggi dei Bambini Svizzera fornisce aiuti d’emergenza

  • Categorie
  • Regione

L’improvviso scoppio della guerra in Ucraina ha colpito molti bambini e le loro famiglie. SOS Villaggi dei Bambini ha reagito immediatamente e ha messo insieme un programma completo di aiuti di emergenza. L’aiuto è necessario al più presto.

Berna – In Ucraina esiste un Villaggio dei Bambini SOS nella regione di Kiev e uno in quella di Luhansk. SOS Villaggi dei Bambini Ucraina sostiene anche numerosi programmi di rafforzamento familiare e famiglie affidatarie in queste zone. Il programma di aiuti d’emergenza andrà inizialmente a beneficio di circa 15’000 persone, ma sarà continuamente adattato alla situazione contingente e alle necessità locali.

Piano d’emergenza attivato

Già prima dell’inizio della guerra, in vista del pericolo che incombeva, SOS Villaggi dei Bambini Ucraina aveva avviato un piano d’emergenza. Circa 100 bambini e adulti erano stati evacuati all’interno del Paese poco prima dello scoppio della guerra. Le famiglie che vivono negli alloggi del villaggio dei bambini SOS di Brovary, nei pressi di Kiev, hanno trovato rifugio in un bunker sotterraneo durante i primi bombardamenti. Nel frattempo, i primi gruppi di famiglie affidatarie ucraine dei due Villaggi dei Bambini SOS sono stati evacuati in sicurezza in Polonia. Il personale di SOS Villaggi dei Bambini Polonia li ha accolti al confine e ora si sta occupando di loro.

Bambini in sicurezza

«I bambini erano così stanchi che non avevano più forza neppure per mangiare o bere», dice Aleksandra Granada, direttore nazionale di SOS Villaggi dei Bambini Polonia. «Tutto quello che volevano fare era andare a dormire e riposare. Per fortuna sono sani e salvi.» Sul posto, i bambini e i loro genitori affidatari ricevono cure da psicologi e medici. I bambini, le famiglie e lo staff di SOS Villaggi dei Bambini Ucraina che attualmente si trovano ancora nel paese sono al sicuro e incolumi. Tuttavia, in certe zone di Kiev e nella regione di Luhansk, molti di loro devono passare la maggior parte del tempo in rifugi antiaerei.

Aiuti d’emergenza in corso

Gli aiuti di emergenza per l’Ucraina sono già iniziati. In una prima fase, l’obiettivo è coprire le necessità di base. È prevista ulteriore assistenza attraverso il trasferimento e l’alloggio, il ricongiungimento familiare, il sostegno materiale o l’assistenza psicologica. «Stiamo facendo tutto quanto è in nostro potere per aiutare quanti più bambini e famiglie possibile in questa situazione disastrosa. Il nostro obiettivo è permettere ai bambini di crescere senza paura e senza odio. Siamo in stretto contatto con collaboratori in Russia e in Bielorussia. Siamo dalla stessa parte: la parte dei bambini», spiega Serhii Lukashov, responsabile di SOS Villaggi dei Bambini Ucraina.

SOS Villaggi dei Bambini Svizzera ha lanciato un appello per gli aiuti d’emergenza e sta raccogliendo donazioni per gli aiuti più urgenti: Trasporto in zone sicure, alloggio in rifugi presi in affitto, cibo, articoli igienici e coperte, assistenza medica e sostegno psicosociale per le persone colpite.

Responsabile del contenuto:

David Becker

Rapporti sull'impatto dei nostri progetti e i singoli destini che li accompagnano sono ciò che mi motiva ogni giorno a fare ricerca e a scrivere.

Informazioni sulla persona
indietro