To the top button

27.12.2021 Attualità Tutti I bambini in tutto il mondo ringraziano

  • Categorie
  • Regione

È giunto il momento di ripercorrere l’anno appena trascorso. GRAZIE per aver letto questo blog e per aver prestato attenzione alle nostre attività. Il vostro interesse e la vostra attenzione da soli fanno la differenza.

Mentre i paesi occidentali hanno potuto riabbracciare i loro cari grazie ai vaccini contro il coronavirus, le persone in altri paesi sono rimaste indietro a causa della distribuzione ineguale dei vaccini. Allo stesso tempo, abbiamo notato che i nostri sostenitori svizzeri vogliono aiutare di più. Attraverso le vostre donazioni e le iniziative di beneficenza, i bambini possono continuare a sognare un futuro migliore. Grazie per aver fatto brillare i bambini insieme a noi in questo momento difficile. Abbiamo catturato per voi i nostri dodici momenti più significativi,positivi e negativi,di quest’anno.

SOS Villaggi dei Bambini Repubblica Centrafricana

Gennaio: proteste dopo le elezioni nella Repubblica Centrafricana

Offuscata e relegata in secondo piano dalle notizie delle proteste e dell’insediamento del nuovo presidente negli USA, alla fine di dicembre anche la Repubblica Centrafricana è stata teatro di feroci conflitti armati dopo le elezioni presidenziali. Abbiamo accolto e nutrito 400 civili in cerca di protezione nel villaggio dei bambini SOS di Bouar.

donne forti

Jyotsana è cresciuta nel villaggio dei bambini SOS in Nepal e ora ne è la direttrice.

In febbraio abbiamo celebrato il 50° anniversario del suffragio femminile in Svizzera. In questa occasione, festeggiamo, tra gli altri, la co-fondatrice di SOS Villaggio dei Bambini, Maria Hofer e Salam, che ha già cresciuto e protetto 35 bambini nel villaggio dei bambini SOS in Siria.

sos-villaggideibambini-siria-asilo-2021

Nell’asilo SOS in Siria, i bambini riescono a dimenticare ciò che hanno vissuto ed essere semplicemente bambini.

Marzo ci ha messi di nuovo di fronte alla triste realtà che il conflitto in Siria va avanti da dieci anni. Anni di bombardamenti di zone residenziali, bombe che cadono, morti e feriti. Queste immagini sono impresse nella memoria di un’intera generazione. Oltre ai programmi di lavoro a lungo termine, SOS Villaggi dei Bambini gestisce in Siria dei centri di emergenza e di alloggio provvisorio dove le famiglie con bambini possono ricevere aiuto immediato e senza complicazioni, nonché terapia contro il trauma per i bambini colpiti.

SOS Villaggi dei Bambini fornisce aiuti di emergenza per bambini e famiglie in Etiopia.

SOS Villaggi dei Bambini fornisce aiuti di emergenza per bambini e famiglie in Etiopia.

In aprile abbiamo chiesto aiuti di emergenza per le famiglie e i bambini colpiti nella regione del Tigrè, in Etiopia, devastata dalla guerra. La compassione e il sostegno sono stati grandiosi. Purtroppo, il terribile conflitto si è intensificato ulteriormente. Siamo costantemente in contatto con i nostri responsabili del programma nel paese.

La distribuzione di generi alimentari sostiene i bambini e le famiglie in India.

Gli aiuti di emergenza di SOS Villaggi dei Bambini in India hanno dato sostegno ai bambini e alle famiglie durante la crisi.

Maggio ci ha scosso con le tragiche immagini della seconda ondata della pandemia di coronavirus in India. Gli ospedali sovraffollati, le grida di aiuto del personale infermieristico dovute dell’esaurimento delle riserve di ossigeno e la sofferenza dei parenti sono state difficili da sopportare. SOS Villaggi dei Bambini è intervenuto su un ampio fronte per i bambini e le famiglie direttamente colpite con patti di aiuti di emergenza e altre misure.

Dopo essere fuggite dal Venezuela, le famiglie cercano rifugio nei paesi vicini.

Dopo essere fuggite dal Venezuela, le famiglie cercano rifugio nei paesi vicini.

La crisi politica ed economica in corso in Venezuela sta costringendo 80 milioni di persone a fuggire. I paesi vicini sono sovraccarichi, quindi le famiglie dei rifugiati sono in stato di emergenza e hanno difficoltà a trovare lavoro e ad accedere alle medicine e alla formazione. Insieme all’UNHCR, SOS Villaggi dei Bambini aiuta le famiglie.

sos-villaggideibambini-anna rossinelli-2021

Concerto di beneficenza per i bambini in difficoltà di Anna Rossinelli al Castello Meggenhorn.

A luglio Anna Rossinelli, la nostra band ambasciatrice SOS, ha battuto all’asta il suo concerto da salotto. La somma è stata devoluta ai nostri programmi e il concerto si è tenuto nel castello di Meggen vicino a Lucerna anziché in un salotto. Grazie mille per questo grande traguardo.

sos-villaggideibambini-terremoto-haiti-2021

Agosto: il forte terremoto ad Haiti distrugge le case di molte famiglie.

Il devastante terremoto di agosto ad Haiti ha causato più di mille morti, lasciando innumerevoli bambini e famiglie senza casa. Il villaggio dei bambini SOS «Les Cayes» si trova direttamente nella regione del terremoto a sud-ovest di Haiti. Sono stati presi provvedimenti immediati e i bambini sono stati aiutati nei centri di protezione dei bambini SOS.

Schizzo dalle sessioni CRC

Questo disegno rappresenta alcuni dei contenuti delle discussioni dell’ONU sui bambini in assistenza alternativa.

A settembre si è svolta a Ginevra la conferenza delle Nazioni Unite sui bambini in assistenza alternativa. Si è parlato, inoltre, del rispetto dei diritti dei bambini in Svizzera. La discussione si è basata sul rapporto delle ONG della rete svizzera diritti del bambino, di cui fa parte anche SOS Villaggi dei Bambini Svizzera. Durante i tre giorni, hanno parlato per la prima volta 15 bambini in cura alternativa, raccontando la loro visione da un punto di vista emotivo.

sos-villaggideibambini-abbandono-2021

Purtroppo i bambini abbandonati sono ovunque, ed è per questo che SOS Villaggi dei Bambini sensibilizza su questo tema e lancia una campagna.

In ottobre i nostri ambasciatori SOS Michèle e Manuel Burkart forniscono importanti approfondimenti su ciò che intendono per abbandono. In qualità di genitori, sanno fin troppo bene quanto sia importante dedicare ai bambini attenzioni, tempo e comprensione. Allo stesso tempo, SOS Villaggi dei Bambini Svizzera previene l’abbandono dei bambini con progetti concreti nei paesi interessati.

sos-villaggideibambini-anna rossinelli-cantori della stella-2021

Classe 6g della scuola Langeheid con la band Anna Rossinelli.

La classe 6g di Münchenstein ha risposto al nostro appello sui social media e ha vinto. Insieme agli ambasciatori SOS e alla band Anna Rossinelli, ha cantato canti natalizi per i bambini bisognosi al mercatino di Natale di Münchenstein a fine di novembre.

sos-villaggideibambini-poussepousse-2021

Due apprendisti falegnami di Niamey, Niger, possono completare la loro formazione in Svizzera grazie alle preziose partnership.

A dicembre si è concluso con successo il concorso «Designed in Africa – Made in Switzerland» promosso da BORM Informatik AG. Gli apprendisti di Niamey hanno creato un progetto per le ruote da corsa, le cosiddette «pousse pousse». In Svizzera, varie falegnamerie, con l’aiuto dei propri apprendisti, hanno poi realizzato quei progetti. Il tutto si è concluso con dei ragazzi a Niamey contenti di essere i proprietari dei primi esemplari di «pousse-pousse». Contribuendo ai costi, BORM permette ai giovani del Niger di formarsi come falegnami.

Responsabile del contenuto:

Nicole Hardegger

Come tirocinante in comunicazione e marketing, vorrei dare ai bambini e ai giovani in difficoltà maggiori opportunità.

Informazioni sulla persona
indietro