To the top button

20.05.2021 Attualità Tutti Svizzera e-Sport per una buona causa

  • Categorie
  • Regione

I giocatori online si impegnano in uno streaming di beneficenza a favore di SOS Villaggi dei Bambini Svizzera.

Il 28 maggio 2021, in occasione della Giornata Mondiale del Gioco, SOS Villaggi dei Bambini Svizzera lancia uno streaming di beneficenza su Twitch, la principale piattaforma di live streaming per i giocatori online. Per un giorno, i giocatori partecipanti intrattengono il pubblico sui loro canali per una buona causa.

All’insegna del motto #GamingforGood, i giocatori amatoriali e i professionisti si impegnano per un giorno a favore di progetti educativi di SOS Villaggi dei Bambini Svizzera attraverso i loro canali Twitch. Twitch si è affermato in tutto il mondo come il canale di streaming di maggior successo per i giocatori online e come piattaforma digitale per la raccolta di fondi. Un’opportunità che anche SOS Villaggi dei Bambini ha deciso ora di cogliere. Nello streaming di beneficenza, gli utenti giocano in diretta mentre competono da soli o con altri, attirando l’attenzione sui progetti che sostengono e raccogliendo donazioni dai loro spettatori. Per l’associazione svizzera di aiuto all’infanzia si tratta della prima campagna di questo tipo: «La ricerca dimostra che i giochi d’azione allenano l’attenzione selettiva. L’impegno dei giocatori è un ottimo modo per sensibilizzare un pubblico più giovane su questioni come la mancanza di accesso all’istruzione, la disuguaglianza e la povertà», spiega Nathalie Rutz, portavoce dell’organizzazione.

Il divertimento fa parte del programma

Lo streaming di beneficenza inizierà alle 8.30 del 28 maggio quando Katoo e LinkeMedia dell’associazione zurighese «Ovation eSports AG», di cui SOS Villaggi dei Bambini Svizzera è partner ufficiale di beneficenza dall’inizio di marzo 2021, si cimenteranno in diverse partite di Fortnite. Nel pomeriggio subentrano BuFuS69, toxfreak, DanixxTV e Moerly90, che giocheranno a Rocket League e ad altri giochi fino alle ore piccole. Una cosa in comune tra i partecipanti, i cui canali hanno un totale di oltre 150 000 follower, è la disponibilità a impegnarsi per una buona causa e, oltre a questo, a mettere alla prova ancora una volta con questa campagna lo spirito che anima la loro community e l’esperienza condivisa del loro hobby. SOS Villaggi dei Bambini si occupa intensamente di questo hobby, così popolare tra i bambini e i giovani, ed è un interlocutore di riferimento per i genitori insicuri. Sul suo sito web, SOS Villaggi dei Bambini fornisce informazioni sui rischi del gioco, ma anche sui suoi aspetti positivi.

Il gioco come esercizio per uno sviluppo sano

Le donazioni raccolte nel corso della campagna andranno a beneficio dei progetti educativi nei cinque paesi su cui si concentra l’azione di SOS Villaggi dei Bambini Svizzera (Etiopia, Niger, Lesotho, Nicaragua, Nepal), e che permettono ai bambini bisognosi di frequentare la scuola e ai giovani di ricevere una formazione professionale. «A parte le situazioni di crisi e la povertà estrema, i bambini e i ragazzi dei paesi del nostro progetto condividono le stesse preoccupazioni e le stesse speranze dei loro coetanei nel nostro paese: il desiderio di sviluppare i propri talenti, la possibilità di ottenere una buona formazione e di passare del tempo con gli amici. Inoltre, i bambini riescono a essere semplicemente bambini quando giocano. Questo messaggio ci sta a cuore», ha detto Rutz.

Maggiori informazioni sulla campagna, le opzioni di donazione e i contatti per gli streamer interessati sono disponibili qui.

Responsabile del contenuto:

David Becker

Rapporti sull'impatto dei nostri progetti e i singoli destini che li accompagnano sono ciò che mi motiva ogni giorno a fare ricerca e a scrivere.

Informazioni sulla persona
indietro