To the top button

02.02.2021 Attualità Tutti Africa Una scintilla devastante per Brenda

  • Categorie
  • Regione

Non possedere nulla: ciò che è inimmaginabile per molti di noi è diventato una triste realtà per Brenda, 9 anni, e i suoi tre fratelli. In un incendio, non solo hanno perso la loro casa, ma anche la loro mamma, la loro unica persona di riferimento.

Una scintilla sfuggita dalla zona cottura e finita fra le travi della piccola capanna nella città orientale di Serowe, nel Botswana, è stata la causa scatenante del terribile incendio che ha segnato Brenda e i suoi fratelli per tutta la vita. Oltre alla tragica perdita di sua madre e della sua casa, l’incendio ha avuto anche gravi conseguenze fisiche per Brenda. Gravi ustioni al viso, alle braccia e alle gambe l’hanno costretta in ospedale per mesi.

Il padre sconosciuto, la madre deceduta, i suoi fratelli sono venuti direttamente al SOS Villaggio dei Bambini di Serowe, dove si sono già inseriti. Durante questo periodo non ha potuto frequentare la scuola e le sono mancati molto i suoi fratelli: «Volevo solo stare con i miei cari che mi sono rimasti.»

UNA SCINTILLA DEVASTANTE

Brenda con i suoi fratelli e la mamma SOS Ayesha nel SOS Villaggi dei Bambini di Serowe.

Dopo la sua permanenza in ospedale, Brenda si è finalmente riunita con i suoi tre fratelli nel villaggio dei bambini SOS e ha ripreso la scuola. La sua nuova mamma SOS Ayesha si è subito resa conto dell’intelligenza della sua nuova protetta e ha preso la decisione di mandare Brenda in una scuola davvero buona. «Brenda è sensibile, intelligente, cortese ed estremamente talentuosa. Una ragazza ammirevole che ha passato brutti momenti.»

Tuttavia, i molti cambiamenti hanno sopraffatto la bambina di soli 9 anni. Le sue ferite dovute all’incendio, la perdita della madre e l’inserimento in una nuova casa: tutto questo ha comprensibilmente segnato Brenda. Di conseguenza, un assistente sociale di SOS Villaggi dei Bambini l’ha sostenuta in sessioni individuali per acquisire competenze che le consentissero di elaborare ciò che aveva vissuto e affrontare nuove sfide. Questo ha anche aiutato Brenda a rafforzare il suo senso di appartenenza e sicurezza nella sua nuova casa.

Insieme ai suoi fratelli e ad Ayesha, ha scelto la scuola selezionata dalla sua mamma SOS, per la cui ammissione ha dovuto superare un esame scritto, superato a pieni voti. Oltre ai terribili ricordi della notte dell’incendio, a Brenda restano le cicatrici di quell’esperienza traumatica. Ma da allora ha imparato che il suo passato non è una ragione per rinunciare alle sue speranze e ai suoi sogni per il futuro. Il suo primo mese nella nuova scuola ne è la migliore prova.

Responsabile del contenuto:

David Becker

Rapporti sull'impatto dei nostri progetti e i singoli destini che li accompagnano sono ciò che mi motiva ogni giorno a fare ricerca e a scrivere.

Informazioni sulla persona
indietro