To the top button

19.10.2020 Attualità Diritti dei bambini Tutti Svizzera SALVARE IL MONDO SCRIVENDO

  • Categorie
  • Regione

Lisa Schneider scrive  per la sua intera generazione. Nei tre libri finora pubblicati la liceale diciannovenne tratta il tema dei cambiamenti climatici.

Cosa ti ha ispirato a scrivere i tuoi libri sui cambiamenti climatici?

Il discorso del capo indiano Seattle, che mi fece leggere mio padre. Sono rimasta molto colpita dalle sue descrizioni e dalle preoccupazioni espresse in merito alla distruzione della natura e dell’ambiente. Ho trovato molti parallelismi con la situazione odierna in relazione al cambiamento climatico. Come è possibile che un capo indiano vissuto più di 160 anni fa sia stato in grado di prevedere gli errori dell’uomo, mentre noi ancora oggi non ci siamo accorti del problema o vogliamo ignorarlo? Questo discorso ha toccato tanto me quanto mio padre talmente nel profondo che abbiamo pensato di impegnarci nella tutela del clima attraverso i libri.

Il gruppo target principale delle tue opere sulla tutela del clima è composto da bambini e ragazzi. Perché?

I bambini rappresentano il futuro. In particolare, le prossime due generazioni vivranno sulla loro pelle il cambiamento climatico. Ecco perché è così importante insegnare loro a rispettare la natura e vivere consapevolmente. Fare la raccolta differenziata ed evitare la plastica dovrebbero essere per loro azioni scontate come lavarsi i denti. Un’altra cosa importante è che stiamo parlando dei nostri figli, che si ricorderanno di noi e di ciò che abbiamo insegnato loro, trasmettendo queste conoscenze a loro volta alla generazione successiva.

Quali sono i tre consigli più importanti che daresti a tutti quei bambini che vogliono impegnarsi nella tutela del clima e dell’ambiente?

1. Vivi con consapevolezza e cerca di trasmettere le tue conoscenze agli altri, perché insieme siamo più
forti.

2. Non arrenderti perché gli altri non fanno la loro parte, dal momento che ogni contributo, per
quanto piccolo, può fare la differenza.

3. Promuovi la tutela e la conservazione della natura, perché anche noi, proprio come gli animali, ne facciamo parte.

Cosa distingue la tua generazione da quelle precedenti? Cosa pensi possano realizzare?

Credo che questa generazione, a differenza di tutte le precedenti, abbia la libertà e l’opportunità di impegnarsi attivamente per contrastare i cambiamenti climatici. Internet permette a tutti di informarsi sulla situazione attuale e di impegnarsi in politica. Credo che questa generazione sia in grado di invertire completamente la rotta, salvando il pianeta. Non servono che la fiducia e la partecipazione di tutti!

Quali consigli hai per i giovani autori e le giovani autrici di tutto il mondo?

Consiglio di avere fiducia nelle proprie convinzioni e di difendere sempre ciò che è buono, anche se, a volte, c’è chi sostiene che la cosa sbagliata sia quella giusta da fare. In altre parole: credi in te stesso!

Per concludere: stai già lavorando a un nuovo libro? Puoi già rivelarci qualche dettaglio?

No, purtroppo al momento non ho proprio tempo per lavorare a un libro. Attualmente sto scrivendo il mio lavoro di maturità, in cui affronto il tema delle epidemie e dei virus.

 

Immagine: Lisa Schneider. © Samuel Lei

Responsabile del contenuto:

David Becker

Rapporti sull'impatto dei nostri progetti e i singoli destini che li accompagnano sono ciò che mi motiva ogni giorno a fare ricerca e a scrivere.

Informazioni sulla persona
indietro