To the top button

Dalai Lama

"SOS Villaggi dei Bambini traduce in realtà la responsabilità universale e in un mondo travolto dalle crisi è un luminoso segnale di speranza."

Il 14° Dalai Lama, che da decenni vive in esilio in India, è l’autorità spirituale e politica del popolo tibetano. Nel 1989 ha ricevuto il premio Nobel per la pace per la sua instancabile ricerca di una soluzione pacifica alla “questione tibetana”.

Fin dalla loro nascita, i villaggi dei bambini SOS per bambini tibetani sono strettamente legati al Dalai Lama e trovano in lui uno speciale patrocinatore e sostenitore.

Dalai Lama

Il 14° Dalai Lama, che da decenni vive in esilio in India, è l’autorità spirituale e politica del popolo tibetano. Nel 1989 ha ricevuto il premio Nobel per la pace per la sua instancabile ricerca di una soluzione pacifica alla “questione tibetana”.

Fin dalla loro nascita, i villaggi dei bambini SOS per bambini tibetani sono strettamente legati al Dalai Lama e trovano in lui uno speciale patrocinatore e sostenitore.

La costruzione di numerosi villaggi dei bambini SOS tibetani è infatti riconducibile alla sua diretta iniziativa. Tra Hermann Gmeiner e il Dalai Lama è nata con il tempo un’amicizia che prosegue sino ad oggi con il presidente di SOS Villaggi dei Bambini Helmut Kutin. Il Dalai Lama afferma su SOS Villaggi dei Bambini: “Lo straordinario lavoro di SOS Villaggi dei Bambini è la concretizzazione dell’amore per il prossimo. L’idea rivoluzionaria e il concetto ampio di offrire una famiglia e una casa stabile agli orfani e ai bambini abbandonati ha influenzato in tutto il mondo l’assistenza ai minori. I villaggi dei bambini SOS sono diventati strutture modello in tutti i continenti. Dimostrano soprattutto che è possibile raggruppare i bambini di tutte le etnie, le nazioni e le religioni in una comunità di fratelli e sorelle. Il cordone che tiene insieme questa comunità, la base della loro educazione, è l’amore. SOS Villaggi dei Bambini traduce in realtà la responsabilità universale e in un mondo travolto dalle crisi è un luminoso segnale di speranza.

SOS Villaggi dei Bambini ha un posto speciale nel cuore di centinaia di bambini tibetani. Grazie alla dedizione e al sostegno di SOS Villaggi dei Bambini, centinaia di piccoli bisognosi e orfani del Tibet hanno potuto essere accuditi, assistiti e allevati in diversi villaggi, scuole e case giovanili. L’aiuto che abbiamo ricevuto da SOS Villaggi dei Bambini ha permesso ai nostri fanciulli di crescere in sintonia con i valori tradizionali della cultura tibetana, di prepararsi alla vita in modo che crescano in una società moderna e diano il loro contributo al mondo. Il lavoro dei villaggi dei bambini SOS è di enorme importanza e utile non solo per i tibetani, ma per tutti. È un lavoro che non conosce razze o ideologie, ma solo persone. Oggigiorno tutti cercano la felicità e nessuno vuole soffrire, ma i nostri sono tempi difficili dominati da molte crisi. Perciò è particolarmente importante riflettere e sviluppare empatia. Al meglio si inizia come Hermann Gmeiner: con un grande cuore per i bambini.”