To the top button

SOS Villaggi dei Bambini Lesotho

Il Lesotho è un piccolo regno incastonato nel Sudafrica. A causa della sua posizione elevata, il paese viene anche denominato Regno dei Cieli. Il regno è pesantemente gravato da povertà, insicurezza alimentare e mancanza di accesso ad acqua potabile pulita. I bambini soffrono di abbandono, condizione aggravata dall’elevato tasso di disoccupazione. Il paese evidenzia il più alto tasso di prevalenza dei virus HIV/AIDS del mondo, malattia che costituisce il principale problema della sanità pubblica. Il virus colpisce il 25% della popolazione, di cui 28’000 bambini.

In Lesotho vivono 200’000 orfani; oltre a un elevato numero di piccoli affetti da AIDS, molti minori vengono abbandonati dai genitori che lasciano il paese per cercare lavoro all’estero. Anziché frequentare la scuola, molti bambini lavorano o vanno a chiedere l’elemosina per sopravvivere.

Il lavoro di SOS Villaggi dei Bambini nel Lesotho è iniziato negli anni Novanta. Con i programmi di rafforzamento familiare sosteniamo i bambini nelle loro famiglie d’origine. I bambini che hanno perso i loro genitori o non possono più restare con la loro famiglia trovano nel villaggio dei bambini SOS una casa amorevole e un’assistenza familiare.

Il nostro lavoro nel Lesotho

Assistenza e protezione  
  • Programma di rafforzamento familiare: per evitare la disgregazione delle famiglie, SOS Villaggi dei Bambini collabora a iniziative preventive rivolte alle famiglie minacciate, fornendo loro competenze educative in ambiti quali comunicazione, salute e diritti.
  • Asili: i genitori possono affidare i figli alle assistenti SOS e recarsi al lavoro.
  • Comitati per la protezione dei minori: i comitati per la protezione dei minori sono istituiti nei quartieri, nell’intento di garantire il rispetto dei diritti di minori sul lungo periodo. Lavorando in sinergia con le autorità preposte alla tutela dei bambini, si sostengono le vittime di abusi.
  • SOS Villaggi dei Bambini: nei villaggi SOS di Maseru e di Quthing i bambini senza cure genitoriali ricevono un’assistenza come se fossero in famiglia e in una nuova casa
Formazione  
  • Formazione professionale per adolescenti: creazione di opportunità di accesso a qualifiche professionali per gli adolescenti,
  • Scuola primaria e asilo
Salute  
  • Affiancamento di bambini e genitori per ottenere assistenza medica di base.
Incremento del reddito  
  • Sostegno e formazione per raggiungere un reddito
  • Gruppi di risparmio e di prestito: l’istituzione di gruppi di risparmio e di prestito consente di rafforzare le reti di prossimità. I corsi di formazione garantiscono una buona autodeterminazione e l’introduzione di misure che generano reddito. Queste iniziative migliorano nel lungo periodo la situazione dei redditi e garantiscono il sostentamento.

I nostri risultati

Dopo la morte dei miei genitori, ho ottenuto una nuova casa con una famiglia affettuosa nella SOS-Kinderdrof Quthing. Ho avuto un'infanzia bella e spensierata e ho ricevuto una buona educazione scolastica. Sono particolarmente felice di poter imparare una professione.

SOS Villaggi dei Bambini Lesotho, Zula

Sono grato e orgoglioso di potermi occupare da solo della mia famiglia attraverso il programma di rafforzamento del Villaggio dei Bambini SOS. Non avrei mai creduto di poterlo fare da solo.

Rafforzamento della famiglia Quthing, Matebello Semoko, Quthing

Domande frequenti

Che cosa rappresentano i villaggi dei bambini SOS?  

Nei villaggi dei bambini SOS i piccoli che hanno perso i genitori o che non possono più vivere con loro trovano una nuova casa permanente in un ambiente familiare. In media, circa 5-10 bambini e bambine di diverse età vivono insieme con una mamma SOS in una casa unifamiliare. Circa 10-15 famiglie di SOS Villaggi dei Bambini formano una piccola comunità.

I cosiddetti “quattro principi”, ossia la mamma SOS, i fratelli e sorelle, l’abitazione e il villaggio SOS, costituiscono la base e il contesto del nostro metodo lavorativo nei villaggi. Il principio più importante è la mamma, vale a dire la figura assistenziale che svolge il ruolo genitoriale della madre.

Che cosa significa aiuto all’autoaiuto?  

Grazie al principio di aiuto all’autoaiuto SOS Villaggi dei Bambini fa sì che i genitori possano nuovamente occuparsi dei propri figli in autonomia e tutela le famiglie dal rischio di disgregazione. Obiettivo è consentire a genitori e tutori di offrire prospettive all’infanzia facendo affidamento sulle proprie forze e istruirli al fine di aumentare il proprio reddito sul lungo termine e a beneficio dei bambini.

In che modo SOS Villaggi dei Bambini impedisce che le famiglie si disgreghino?  

Proteggiamo le famiglie in pericolo dalla disgregazione e, grazie all’approccio dell’aiuto all’autoaiuto, facciamo in modo che queste famiglie possano riacquisire autosufficienza per potersi prendere cura dei propri bambini. Consentiamo ai genitori di donare ai loro bambini prospettive concrete con le loro stesse forze. Ad esempio attraverso l’incremento del reddito, asili, servizi di consulenza e workshop.

Attuiamo misure volte al rafforzamento delle comunità, affinché queste si assumano la responsabilità dei bambini in stato d’emergenza, accolgano le famiglie e contribuiscano alla realizzazione di strutture sociali solide.

Altri paesi sui quali SOS Villaggi dei Bambini punta l’attenzione

Oltre al Lesotho il nostro lavoro si concentra sui paesi seguenti:

Con la vostra donazione aiutate in modo diretto ed efficace. Il vostro contributo verrà impiegato in un villaggio dei bambini per il sostentamento dei piccoli.

Dona ora

SOS Villaggio dei Bambini aiuta i bambini di tutto il mondo

Ciò che per noi è ovvio, non lo è per molti bambini del mondo: crescere al riparo da povertà, guerre o fame. La disgregazione delle famiglie ha conseguenze devastanti per i bambini e la società in cui vivono. Questi bambini vengono privati dei diritti all’assistenza di base, alla protezione, all’istruzione e alle cure mediche. Vengono trascurati, soffrono la fame e sono esposti a violenze e sfruttamento. SOS Villaggi dei Bambini si attiene a tutti questi punti.

Ecco come aiutiamo i bambini in difficoltà

Elemento cardine dei progetti SOS Villaggi dei Bambini è lo sviluppo a lungo termine di ciascuno di essi garantendo loro assistenza e protezione, salute e istruzione, in modo che una volta adulti possano affrontare le sfide della vita in autonomia. Per riuscirci creiamo per i bambini in difficoltà i requisiti necessari in un contesto familiare con relazioni affidabili e l’assistenza personale di specialisti impegnati.

L’impiego trasparente ed efficace dei fondi è assicurato ai donatori dalla certificazione certificazione Zewo