To the top button

Guerra: fate subito una donazione per l’Ucraina

L’improvviso scoppio della guerra in Ucraina ha colpito molti bambini e le loro famiglie. SOS Villaggi dei Bambini ha reagito immediatamente e ha messo insieme un programma completo di aiuti di emergenza.

In Ucraina esiste un Villaggio dei Bambini SOS nella regione di Kiev e uno in quella di Luhansk. SOS Villaggi dei Bambini Ucraina sostiene anche numerosi programmi di rafforzamento familiare e famiglie affidatarie in queste zone. Il programma di aiuti d’emergenza andrà inizialmente a beneficio di circa 15’000 persone, ma sarà continuamente adattato alla situazione contingente e alle necessità locali.

3 maggio  

Ucraina

– Secondo le amministrazioni militari regionali e municipali di Kiev, 74.113 bambini che vivono in istituzioni sono stati riuniti con i loro genitori o rappresentanti legali dall’inizio delle ostilità.
– Un totale di 6.465 bambini sono stati evacuati dalle istituzioni, di cui 2.375 all’interno dell’Ucraina e 4.090 all’estero. Dei bambini evacuati, 3.338 hanno lo status di un bambino senza genitori o di un bambino che è stato rimosso dalla cura dei genitori.

19 marzo  

Ucraina

Il lavoro di SOS Villaggi dei Bambini in Ucraina si concentra attualmente su tre attività:

Lavorare con le famiglie e i bambini con cui abbiamo lavorato in passato. A Kiev stiamo attualmente sostenendo 3 famiglie affidatarie con 21 bambini, e nella regione di Luhansk 7 famiglie affidatarie con 23 bambini.

Cooperazione con organizzazioni partner che sosteniamo finanziariamente per ampliare la cerchia di persone a cui vengono forniti beni di prima necessità come cibo, acqua, articoli per l’igiene e medicine attraverso contanti e buoni.

– Cooperazione del personale di SOS Villaggi dei Bambini con i servizi sociali locali per aiutare le persone sul posto. Abbiamo intenzione di aiutare gli sfollati interni a ricevere il sostegno sociale del governo, così come il sostegno psicologico e finanziario.

18 marzo  

Europa

  • Attualmente, 756 ucraini fuggiti sono affidati alle nostre cure in tutta Europa, compresi 526 bambini e 230 adulti.
  • In totale, quasi 2 milioni di persone in Ucraina sono ora in fuga, e 2,8 milioni di persone hanno già lasciato il paese.
  • Si stima che almeno 12,5 milioni di persone abbiano bisogno di aiuti umanitari, 3 milioni dei quali sono bambini.
  • Già 5,7 milioni di bambini in età scolare hanno dovuto abbandonare la scuola.
  • 500.000 bambini hanno già un urgente bisogno di assistenza alimentare.
15 marzo  

Ucraina

  • Lavorando con due organizzazioni partner locali, fornendo cibo, articoli non alimentari, acqua potabile, articoli per l’igiene, evacuazione e riparo a più di 60.000 persone.
  • Circa 200 famiglie dei nostri programmi nella regione di Luhansk hanno ricevuto supporto di base sotto forma di cibo, articoli per l’igiene e acqua attraverso dei buoni.

Polonia

  • L’evacuazione dei bambini dai rifugi avviene solo sulla base di accordi reciproci tra i governi ucraino e polacco. Il governo polacco ha creato un database speciale per registrare e rintracciare tutti i bambini dei centri di accoglienza che arrivano in Polonia e vi sono collocati.
  • Il governo polacco fornirà ulteriore assistenza ai minori non accompagnati alla frontiera.
10 marzo  

Ucraina

  • L’Ucraina riporta 549 civili uccisi e 957 feriti, compresi i bambini.
  • Si stima che circa 12 milioni di persone abbiano bisogno di assistenza umanitaria
  • Più di 2,3 milioni di persone sono già fuggite dall’Ucraina

I bambini in difficoltà e le loro famiglie hanno bisogno del vostro sostegno.

Donate subito

Ecco come le vostre donazioni forniscono aiuto in Ucraina:

  • Trasporto I bambini e le famiglie inseriti nei nostri progetti vengono evacuati in aree sicure nei paesi confinanti
  • Alloggio Assistenza e protezione di bambini, giovani e famiglie rifugiati in alloggi presi in affitto
  • Rifornimento di generi alimentari, articoli per l’igiene, indumenti caldi e coperte per aiutare i rifugiati in gravi difficoltà
  • Salute Accesso a farmaci e medici
  • Sostegno psicosociale Consulenza per le famiglie del programma, ma anche per i collaboratori SOS ucraini per elaborare lo stress, lo shock e le esperienze

«Vogliamo che tutti sappiano che siamo all’inferno»

Darya Kasyanova è da cinque anni e mezzo direttrice dei progetti di SOS Villaggi dei Bambini Ucraina. Suo marito non può lasciare il Paese, per questo la famiglia ha deciso di rimanere in Ucraina. Per lei i compiti principali sono ben definiti: «Dobbiamo concentrarci sulle azioni umanitarie nelle zone dove c’è il maggior numero di rifugiati provenienti dalle regioni più colpite dell’Ucraina. Continueremo a coordinare l’evacuazione delle famiglie affidatarie dal paese in luoghi più sicuri. Inoltre, il sostegno dei nostri collaboratori è decisivo. Dobbiamo garantire loro un sostegno psicologico affinché possano continuare a lavorare ed elaborare ciò che hanno vissuto.»

SOS Villaggi dei Bambini è attivo in Ucraina dal 2003.

SOS Villaggi dei Bambini è attivo in Ucraina dal 2003.

SOS Villaggi dei Bambini è attivo in Ucraina dal 2003. A causa della guerra, stiamo già integrando le nostre attività per fornire un sostegno speciale in questa situazione di emergenza.

  • Rafforzare le famiglie: Aiutiamo le famiglie che sono a rischio di collasso. L’aiuto che forniamo dipende dai bisogni delle singole famiglie, ma può includere consulenza, sostegno sociale e materiale.
  • Cura nelle famiglie: i bambini senza cure parentali trovano una casa amorevole in una delle famiglie SOS. Le famiglie hanno lo status legale di famiglie affidatarie e ricevono l’aiuto necessario da SOS Villaggi dei Bambini. Offriamo anche assistenza a breve termine per bambini in situazioni di crisi. I bambini rimangono con noi (di solito per meno di sei mesi) finché non possono tornare alle loro famiglie o passare ad un’altra forma di assistenza familiare.
  • Assistenza di emergenza: sosteniamo le famiglie che vivono in zone di conflitto e quelle che sono state sfollate all’interno del paese. Forniamo supporto medico, educativo e sociale. Il bisogno di psicoterapia è triplicato dopo l’autunno 2015. Nonostante le condizioni di lavoro pericolose, abbiamo continuato a sostenere le famiglie nella regione di Luhansk. Stiamo adattando il nostro sostegno nel 2022 alla situazione attuale.
  • Sostegno ai giovani: Forniamo sostegno e guida ai giovani fino a quando non sono in grado di vivere in modo indipendente.
  • Advocacy: SOS Villaggi dei Bambini lavora con il governo e altre organizzazioni per promuovere riforme sociali che migliorino i diritti dei bambini nel paese.

Gli ucraini hanno bisogno di solidarietà e sostegno