Formazione

Noi lavoriamo congiuntamente alle comunità e alle autorità statali per potenziare e migliorare le offerte di formazione a livello locale. Dove non esiste nessuna infrastruttura adeguata, SOS Villaggi dei bambini gestisce anche asili, asili nido, scuole e centri per la formazione professionale.

 
Collaboriamo con i Comuni e le autorità del paese al fine di ampliare e migliorare l’offerta nel campo dell’istruzione. Là dove non esiste un'infrastruttura adeguata, SOS Villaggi dei Bambini costruisce anche asili, centri diurni per l'infanzia, scuole e centri di formazione professionale. Oltre che sulla disponibilità e l'accessibilità, l’accento viene posto anche sulla qualità dell’istruzione ricevuta da tutti i bambini che partecipano ai nostri programmi.

Programmi di formazione

  • 229 asili SOS
  • 186 scuole SOS Hermann Gmeiner
  • 58 centri SOS di formazione professionale

148ʼ400 beneficiari in tutto il mondo

 

 

 

 

  • Asili SOS

    Là dove è possibile, i bambini dei villaggi dei bambini SOS frequentano gli asili pubblici. Nelle nazioni in cui non esistono asili oppure hanno una capienza ridotta, SOS Villaggi dei Bambini costruisce le proprie infrastrutture, tenendo conto anche delle esigenze della popolazione vicina. Per saperne di più...
  • Scuole SOS Hermann Gmeiner

    In molte nazioni, il diritto fondamentale all'istruzione non è garantito data la mancanza d'infrastrutture scolastiche. In molti posti, nelle vicinanze di villaggi dei bambini SOS vengono perciò costruite delle scuole. Queste sono frequentate sia dai bambini del villaggio che da quelli del vicinato. Per saperne di più...
  • Centri SOS di formazione professionale

    I centri di formazione professionale SOS sono un elemento importante del nostro lavoro a favore dei giovani SOS. Le numerose possibilità di formazione sono rivolte sia ai giovani SOS che a quelli che abitano nei dintorni. Per saperne di più
  • Arli da Angola

    Arli è un piccolo terremoto di sette anni del villaggio dei bambini SOS di Benguela, in Angola. La bimba corre a scuola, si sfoga per ore giocando all’aperto e segue le lezioni con grande entusiasmo. Nonostante una leggera disabilità, frequenta una classe regolare della scuola Hermann Gmeiner. Per saperne di più...