To the top button

Rafforzamento familiare

Ogni bambino ha bisogno di una famiglia forte. Per permettere ai bambini di crescere con i propri genitori e alle famiglie di restare unite, sono stati istituiti i programmi SOS di rafforzamento familiare.

Come è nato il rafforzamento familiare

Perché i bambini entrano in un villaggio dei bambini SOS? Grazie a più di 70 anni di esperienza nell’assistenza ai bambini in difficoltà, sappiamo che molti bambini crescono senza cure genitoriali perché le loro famiglie non sono in grado di occuparsi di loro autonomamente a causa della povertà o di un destino avverso. Per evitare che questo accada, oltre 40 anni fa sono nati i programmi SOS di rafforzamento familiare.

I programmi di rafforzamento familiare aiutano le persone ad aiutare se stesse in tutto il mondo e in modo duraturo.

Perché i bambini entrano in un villaggio dei bambini SOS? Grazie a più di 70 anni di esperienza nell’assistenza ai bambini in difficoltà, sappiamo che molti bambini crescono senza cure genitoriali perché le loro famiglie non sono in grado di occuparsi di loro autonomamente a causa della povertà o di un destino avverso. Per evitare che questo accada, oltre 40 anni fa sono nati i programmi SOS di rafforzamento familiare.

Rafforzare la coesione familiare

Le famiglie che rischiano di perdere la cura dei propri figli a causa della povertà o di un destino avverso ricevono un aiuto all’autoaiuto per 3-5 anni. SOS Villaggi dei Bambini aiuta i genitori a instaurare un rapporto amorevole con i propri figli e a guadagnare un reddito sufficiente a lungo termine. I genitori trasmettono ai figli quello che hanno imparato. Ciò che aiuta una famiglia oggi, aiuterà da 5 a 7 famiglie della prossima generazione. Oggi sono attivi oltre 620 programmi di questo tipo in 137 paesi.

Rafforzamento familiare: SOS Villaggi dei Bambini sostiene le famiglie per evitarne la disgregazione.

Le famiglie che rischiano di perdere la cura dei propri figli a causa della povertà o di un destino avverso ricevono un aiuto all’autoaiuto per 3-5 anni. SOS Villaggi dei Bambini aiuta i genitori a instaurare un rapporto amorevole con i propri figli e a guadagnare un reddito sufficiente a lungo termine. I genitori trasmettono ai figli quello che hanno imparato. Ciò che aiuta una famiglia oggi, aiuterà da 5 a 7 famiglie della prossima generazione. Oggi sono attivi oltre 620 programmi di questo tipo in 137 paesi.

Nel nostro shop donazioni troverete pacchetti di aiuti che potete acquistare per sostenere il rafforzamento familiare e permettere così alle famiglie di plasmare il proprio futuro in piena autonomia.

Dona ora un pacchetto di aiuti

Aiutare le famiglie a rischio

In collaborazione con le autorità locali, SOS Villaggi dei Bambini individua le famiglie a rischio ed elabora con loro un piano di sviluppo familiare. Anche i bambini contribuiscono con le loro necessità e i loro desideri. A seconda della situazione individuale, le famiglie ricevono ulteriore sostegno, ad esempio per ristrutturare la propria abitazione. I genitori frequentano corsi di formazione e partecipano a gruppi di discussione. In queste occasioni imparano a educare i figli in un ambiente non violento e a sostenerli. Gli effetti positivi e duraturi sono chiaramente visibili, per esempio, nel nostro progetto Harar in Etiopia: grazie al programma di rafforzamento familiare, nessun bambino nell’area del progetto è stato più abbandonato dai genitori e praticamente tutti i bambini vanno a scuola.

Harar im Osten Äthiopiens ist ein Vorzeigeprojekt für die gelungene Entwicklungszusammenarbeit von SOS-Kinderdorf.

In collaborazione con le autorità locali, SOS Villaggi dei Bambini individua le famiglie a rischio ed elabora con loro un piano di sviluppo familiare. Anche i bambini contribuiscono con le loro necessità e i loro desideri. A seconda della situazione individuale, le famiglie ricevono ulteriore sostegno, ad esempio per ristrutturare la propria abitazione. I genitori frequentano corsi di formazione e partecipano a gruppi di discussione. In queste occasioni imparano a educare i figli in un ambiente non violento e a sostenerli. Gli effetti positivi e duraturi sono chiaramente visibili, per esempio, nel nostro progetto Harar in Etiopia: grazie al programma di rafforzamento familiare, nessun bambino nell’area del progetto è stato più abbandonato dai genitori e praticamente tutti i bambini vanno a scuola.

Sementi per le famiglie: con 30 franchi offrite a una famiglia l’opportunità di intraprendere un’attività agricola.

Gruppi di risparmio e di prestito: la vostra donazione di 60 franchi aiuta a costruire strutture sociali solide nelle comunità.

Corso di alfabetizzazione: con il vostro contributo di 150 franchi offrite a una donna e alla sua famiglia nuove prospettive attraverso l’istruzione.

Allo shop donazioni

Famiglie forti per bambini forti

Il Prof. Dr. Grob, a capo del Dipartimento di psicologia dello sviluppo e della personalità all’Università di Basilea, spiega in che modo i legami di attaccamento instaurati durante l’infanzia influenzano la vita futura e quali sono gli aspetti fondamentali per garantire sani legami affettivi. La sua conclusione è che bambini forti necessitano di legami di attaccamento forti.  

 

Per saperne di più
Prof. Dr. Grob erklärt die Bedeutung von Bindungen.

Il Prof. Dr. Grob, a capo del Dipartimento di psicologia dello sviluppo e della personalità all’Università di Basilea, spiega in che modo i legami di attaccamento instaurati durante l’infanzia influenzano la vita futura e quali sono gli aspetti fondamentali per garantire sani legami affettivi. La sua conclusione è che bambini forti necessitano di legami di attaccamento forti.  

 

Per saperne di più
Come vengono selezionate le famiglie per il programma di rafforzamento familiare?  

In Etiopia, ad esempio, le famiglie bisognose sono registrate presso i servizi sociali, che segnalano a SOS Villaggi dei Bambini le famiglie che necessitano di ricevere sostegno con maggiore urgenza. Successivamente, i collaboratori SOS locali, per lo più assistenti sociali appositamente formati, insegnanti o persone che esercitano professioni simili, nonché volontari formati, fanno visita a tutte le famiglie segnalate ed effettuano una valutazione. A tale scopo, analizzano la situazione abitativa, il reddito, il tasso di scolarizzazione dei bambini e altri fattori.

Cosa succede se non c’è un partner pubblico locale?  

Se nel paese o nella regione non sono presenti idonei partner pubblici, SOS Villaggi dei Bambini raccoglie i dati di tutte le famiglie nell’area del progetto, ad esempio un quartiere. Nelle assemblee della comunità si discute in merito a chi riceverà sostegno. In questa fase vengono resi noti i criteri. La trasparenza è di estrema importanza. Spesso nascono vivaci discussioni su chi ha più bisogno di sostegno. In questo modo si impedisce anche che le famiglie con «i contatti giusti» ricevano aiuti a cui non hanno diritto.

A casa dei nonni

Per SOS Villaggi dei Bambini è fondamentale approfondire la storia familiare di ogni bambino e sostenere il modello familiare più adatto a favorire uno sviluppo sano. È questo il caso di Lorato, cinque anni, e delle sue sorelle, che ora vivono con i nonni. Nel nostro articolo di blog scoprirete come la famiglia ha beneficiato del rafforzamento familiare.

Leggi ora
Lorato und ihre Geschwister leben dank Familienstärkung bei ihren Grosseltern.

Per SOS Villaggi dei Bambini è fondamentale approfondire la storia familiare di ogni bambino e sostenere il modello familiare più adatto a favorire uno sviluppo sano. È questo il caso di Lorato, cinque anni, e delle sue sorelle, che ora vivono con i nonni. Nel nostro articolo di blog scoprirete come la famiglia ha beneficiato del rafforzamento familiare.

Leggi ora