Rapporto annuale 2016

Il 2016 è stato un anno di sfide importanti per SOS Villaggi dei Bambini: da un lato la guerra civile in Siria e la crisi dei rifugiati hanno occupato un posto di rilievo, dall’altro ci siamo intensamente dedicati alla definizione del nostro orientamento strategico da qui fino al 2030, affrontando in particolare la questione dell’effetto a lungo termine del nostro lavoro.
Rapporto annuale 2016

Non importa in quale paese o in quale contesto nel mondo operi SOS Villaggi dei Bambini: la nostra prima preoccupazione resta l’impiego efficace ed efficiente delle donazioni che riceviamo.

 
Nell’ambito dell’assistenza a lungo termine dei bambini e dell’affiancamento delle famiglie in situa-
zioni di difficoltà, abbiamo definito un obiettivo centrale: tutti i bambini devono avere la possibilità di prendersi cura di sè stessi e degli altri in futuro e di saper gestire la vita di tutti i giorni anche in situazioni difficili. Impieghiamo quindi ogni mezzo a nostra disposizione per offrire ai bambini un contesto favorevole e prospettive concrete.
 
Il nostro approccio si orienta agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) delineati dalle Nazioni Unite, che devono essere raggiunti entro il 2030. SOS Villaggi dei Bambini è attiva in prima linea in tre ambiti d’intervento strettamente connessi a questi obiettivi:
  • impedire la separazione delle famiglie a causa della povertà
  • garantire un’assistenza alternativa di elevata qualità per i bambini che hanno perso o che
  • rischiano di perdere le cure genitoriali
  • preparare i giovani all’interno dei nostri gruppi target a una vita autonoma
 
Lo scorso anno, la Fondazione SOS Villaggio dei Bambini Svizzera ha aiutato 84 150 bambini e adolescenti. Il nostro lavoro a sostegno dei bambini più disagiati ed emarginati di tutto il mondo è possibile solo grazie al generoso supporto offerto da privati, fondazioni e aziende e attraverso l’intervento pubblico. Insieme ci avviciniamo, passo dopo passo, al raggiungimento del nostro obiettivo: tutti i bambini dovrebbero crescere nel calore di una casa, ricevere amore e condurre una vita dignitosa e autonoma nel proprio paese e nella propria cultura.
 
Ringraziamo con tutto il cuore i donatori e i nostri partner per la fiducia riposta nel nostro lavoro e per il loro supporto, che ci permette di rafforzare i nostri aiuti a ogni singolo bambino in ogni parte del mondo.